lunedì 31 marzo 2014

Il mio "primo" libro

Caro nessuno,non capirò mai mia madre.
Prima si lamentava,diceva "Invece di starvene sempre a computer,leggetevi un libro" a adesso che non faccio che leggere mi urla contro "Tu e questi libri!!".
Ho sfruttato queste bellissime giornate di sole e di nullafacenzanelcamposcuola per andare a fare una passeggiata e non potevano non entrare in un negozio e comprare qualche libro.Mentre cercavo ardentemente un libro ho iniziato a pensare.L'unico libro che avevo letto era "Il piccolo principe" solo perchè mia madre me l'avevo regalato per festeggiare il mio onomastico.
Devo ringraziare una mia amica che un giorno,in classe,stava leggendo "Il bacio della sirena".
Lessi le prime parole e me ne innamorai quindi chiamai mia madre e la sera stessa avevo tra le mani questo bellissimo libro.
Questo libro è la causa del mio amore per i libri oggi.
E mi son detta,perchè non parlarne?Perchè non recensire questo libro?Sappiamo tutti che non sono un'esperta in questo campo,ma ci provo.

                 Il bacio della sirena

Titolo: Il Bacio della Sirena
Autore: 
Tera Lynn Childs
Editore: 
Tre60
Prezzo: 
9,90 €
Trama:
 Lily Sanderson ha diciassette anni e vive con la zia nella piccola città di Seaview. Adora trascorrere il tempo libero con le amiche e parlare al telefono mentre si rilassa nella vasca da bagno ma, ogni volta che si trova di fronte a Brody Bennett, il bellissimo capitano della squadra di nuoto della scuola, lei entra nel panico. Il motivo è molto semplice: Lily è perdutamente innamorata di lui. Da sempre. Come da sempre, invece, odia il suo incubo quotidiano, Quince Fletcher, l’invadente vicino di casa che sembra non avere niente di meglio da fare che renderle la vita impossibile. Lily, però, custodisce un «piccolo» segreto: è una sirena, nata dalla relazione tra la madre umana – morta quando lei era ancora una bambina – e il re di Thalassinia, meraviglioso mondo sottomarino dove la ragazza potrà tornare al compimento dei diciotto anni. Con il giorno del suo compleanno alle porte, Lily decide quindi di fare il grande passo, e il Ballo di Primavera organizzato dalla scuola è l’occasione perfetta per mettere in pratica il suo piano: baciare Brody per legarsi indissolubilmente a lui con un incantesimo. Tuttavia la situazione le sfugge ben presto di mano: per una serie di sfortunate coincidenze, infatti, quella sera la sirena bacia il ragazzo sbagliato…


La mia recensione
: Come ho già scritto è stato il primo libro che ho letto per mia volontà ed ogni volta che lo leggo continua a stupirmi.E' una lettura semplice,scorrevole,non è stancante anzi se cerchi un libro per staccare dal mondo,questo è quello giusto.
Non dico sia il miglior libro che abbia letto,ma non è male.
La protagonista di questa storia è una ragazzina di diciassette anni,Liv che ha una cotta per Brody Bennett.il solito ragazzo popolare che ha tutte le ragazzine della scuola dietro,capitano della squadra di nuoto della scuola.
Liv apparentemente sembra una ragazza normale senza gusto nel vestine,in realtà nasconde un enorme segreto.Lei è una sirena ma nessuno,neanche la sua migliore amica Shannen lo sa.Ovviamente “Nessuno” tranne la zia Rachel,che la ospita nella sua casa.Più volte vorrebbe dirlo,confessare tutto ma sa che non può.
(DA QUI IN POI SPOILER,TI CONVIENE ANDARE DRITTA VERSO LA CONCLUSIONE) 

"Ho sentito cosa succede quando un umano scopre che una sirena è una sirena.
A Shannen voglio bene come a una sorella,e non posso correre questo richio.
Non importa quanta voglia avrei di confidarle tutto,i miei doveri vengono prima della nostra amicizia"


Una cosa accade quando una sirena da il suo primo bacio,si crea un legame fortissimo dove tutto è amplificato.La cosa simpatica è che se una sirena bacia un umano,quest’ultimo ha la capacità di respirare sott’acqua.
Liv sa già a chi vuole dare il suo primo bacio,con chi creare questo legame,con Brody.Vuole confessare cosa lei prova per lui ma c’è sempre di mezzo Quince Fletcher, un ragazzo che vive con la madre nella casa accanto alla sua e che ama punzecchiarla.Liv non capisce questo suo atteggiamento nei suoi confronti ma non si applica più di tanto.
Il Ballo di Primavera si avvicina e Liv invita Brody che,come le aveva detto Quince,rifiuta.E adesso voglio mettere una parte che ho adorato.


“Asciugo il viso ed esco diretta agli armadietti.E vado a sbattere contro Quince Fletcher -Mi credi adesso?.- Dice.Sta appoggiato alla parete fuori del bagno delle ragazze.Dalla sua espressione arrogante deduco che mi abbia aspettato tutto questo tempo per godersi la sua vittoria. -Togliti di mezzo.- Cerco di tirar via dritta,ma lui fa un passo di lato e mi blocca la strada.-Togliti!--Ti ho fatto una domanda--E io non voglio risponderti.-Faccio un passo alla mia sinistra e lui lo stesso.Un passo a destra,e lui lo stesso.Perché non mi lasci in pace?Cos’ho mai fatto di male per meritarmi le sue continue punzecchiature?Mi sa che le lacrime non sono ancora finite,perché se Quince non mi lascia andare sento che scoppierò di nuovo a piangere.-Ammettilo- ,insiste –Avevo ragione io.--No.-Tiro su col naso –Ti sbagliavi.- Su col naso ancora –Piango perché sono tanto felice.- Le lacrime,come se fossero rimaste impagliate nella bugia che mi era appena uscita dalla bocca, cominciano a bagnarmi le guance.-Ma no,principessa.Non devi piangere per quello sfigato- , mi consola.Le sue parole mi fanno piangere ancora più forte.Sappiamo entrambi che la sfigata sono io.Borbottando un’ imprecazione,Quince mi prende tra le braccia e mi stringe forte.Sembrerebbe proprio un abbraccio.-Non piangere-,mi sussurra all’orecchio . –Ti prego.- Non so se per le sue parole dolci o per il fatto che nascondo il viso tenendolo premuto contro il suo petto,ma mi lascio andare.Tre anni passati a sognare e ad amare Brody da lontano hanno portato a questa crisi, che ora sfogo sulla sua maglia dei motociclisti della West Coast.-Sttt… Non ne vale la pena per uno così- , tenta di calmarmi.E io piango,piango,piango.Non riesco a smettere.Ho perso completamente il controllo delle mie emozioni.Riesco solo a pensare che Brody mi odia e che sono costretta a chiedere conforto al mio peggior nemico.Ho toccato proprio il fondo.”


Quince decide di aiutarla a conquistare Brody durante il Ballo di Primavera e dopo aver organizzato tutto Quince le dice che deve farsi trovare alle nove e mezza in biblioteca e così fa Liv,quel giorno.
E proprio in quel giorno tutto cambia.Liv arriva puntuale in biblioteca,poca è la luce,ma da lì il suo primo bacio.Un bacio che non aveva programmato,partito tutto da quel ragazzo che lei pensa sia Brody.


-Uau- ,dico senza fiato. –E’ stato…-
Non trovo le parole
Lui sì. –Incredibile.-
Spalanco gli occhi e torno vigile. Non è la voce di Brody. Questa è la voce di…
-Scommetto che Benson non sa baciare così bene.-


Esatto.Liv ha appena dato il suo primo bacio a Quince che aveva già programmato tutto.
 Il danno è fatto,il legame si è creato e Liv farà di tutto per rompere questa “cosa” magica che si è creata.
Io adoro Quince,il modo in cui chiama Liv “Principessa” senza sapere che in realtà lei lo è davvero (Suo padre è il Re di Thalassinia quindi fa di lei una principessa e futura erede)
Amo il rapporto che c’è tra loro due.
In realtà Amo Quince,il suo carattere,perché solo nei libri ci sono ragazzi del genere?
E lei è così accecata dall’amore verso Brody,che non si rende conto come è davvero.Ha passato una vita intera nel considerare un bravo ragazzo la persona sbagliata.
Dobbiamo dire che non è molto brava nel capire le persone.

Conclusione:Questo libro mi ha presa,nel vero senso della parola.Ho pianto ma soprattutto riso,arrivata all’ultima pagina cercavo di leggere pianissimo,non volevo finisse ma tutto finisce,prima o poi no?
Come avete capito adoro questo libro,tralasciando varie parti dove alcune cose non spiegano un azione precedente.Penso che lo rileggerò,di nuovo.
Online però ho scoperto che questo libro non è molto piaciuto.Capisco che il mondo è vario e che quindi questo libro può piacere come non,ma addirittura considerarlo ‘stupido’?!E’ semplicemente un libro per noi ragazze.Un libro che non stanca,che ti coglie subito seppure non si usano termini difficili e con questa ho chiuso davvero.
Consiglio:Se hai voglia di staccare dal mondo e leggere un libro che non ti stanchi,bhe,questo è il libro giusto.
Voto 9

Gli avrei dato anche 10 ma questo voto lo merita ‘Colpa delle stelle’ che poi recensirò in seguito,forse.